X
Back to the top

Cerimoniali Ritmici 2020

Cerimoniali Ritmici 2020

Dopo il successo della prima edizione, Blow Up Percussion continua il progetto di Cerimoniali Ritmici. In collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana la seconda edizione della rassegna presenta tre concerti in cui il suono delle percussioni è protagonista attraverso le opere dei più interessanti, innovativi e spesso giovani compositori della scena contemporanea internazionale.
Particolare attenzione viene data alle opere che vedono un coinvolgimento diretto fra l’ensemble e i compositori, in un proficuo scambio di idee e in un coinvolgimento totale nel programma presentato, gettando uno sguardo approfondito sulle diverse estetiche musicali del nostro tempo.

Il primo concerto è dedicato ai compositori americani con cui Blow Up Percussion ha un rapporto artistico consolidato, come testimonia l’ultimo disco con musiche di Elliot Cole. Christopher Cerrone, da poco candidato ai Grammy in USA, è uno dei giovani compositori più importanti della scena internazionale insieme allo stesso Cole, Suzanne Farrin ed Evan Chapman. Philip Glass un totem.

Il secondo concerto con le composizioni di Francesca Verunelli, vincitrice dell’Ernst von Siemens Composers’ Prize 2020, Vittorio Montalti, già Leone d’Argento alla Biennale di Venezia, e dei cugini d’Oltralpe Laurent Durupt e Pierre Jodlowski, ha un respiro europeo ed è caratterizzato da una presenza massiccia dell’elettronica affidata e gestita da Avidi Lumi, partner artistico della rassegna e presente in tutti i concerti.

Nel terzo e ultimo concerto vengono proposti in prima assoluta i pezzi vincitori dalla prima “Call for Scores” che Blow Up ha organizzato come parte integrante della rassegna, dando la possibilità a giovani compositori di essere protagonisti con la propria musica. In programma anche la prima esecuzione italiana di Respirare l’ombra di Mikel Urquiza attualmente in residenza all’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici.

logo-blowup-percussion

Copyright © 2020 Blowup Percussion | Powered by Paolo Lucatelli